L’html e l’arte di arrangiarsi

Il post di Andreas Qualche altro elemento HTML mi spinge a descrivere come ho creato (sto ancora creando) la pagina Villaggio cmooc#ltis13 di questo blog.
Non è una procedura molto elegante (quella non la conosco).
Si tratta solo dell’arte citata nel titolo di questo post.

tabella_villaggioPer tenere in ordine tutte le immagini/avatar mi serviva una tabella, ma l’editor di wordpress non la prevede e non c’era ancora il tutorial di Andreas.
Ho creato quindi la struttura della tabella con KompoZer, ho copiato il codice html e l’ho incollato nel Text della pagina del blog (sapevo dei tag <table> e poi <tr> e poi <td> ma non ricordavo la sintassi).

Per inserire un abitante del villaggio incollo il link al suo blog in Blog che seguo.
Questo fa sì che l’avatar (con link al blog e tutto quanto) compaia sulla home del mio blog, nella fascia laterale (in realtà non funziona sempre, a volte non lo fa, non so perché).

A quel punto posiziono il mouse sopra l’avatar, faccio clic destro e seleziono “Analizza elemento“. Si apre una finestra con una riga evidenziata (quella relativa all’elemento che mi interessa), copio il codice da <a> fino ad </a>.

analizza_elemento

Lo incollo nel text della tabella, dimezzo le dimensioni dell’immagine e aggiungo target=”_blank” subito dopo l’url del blog, per farlo aprire in una nuova scheda.

Poi cancello l’iscrizione al blog dell’abitante neo-inserito (tanto ho i file opml di Andreas in Bloglines e il wiki di Claude per i feed).

Ecco fatto. Un po’ rustico ma funziona 🙂

Annunci

12 thoughts on “L’html e l’arte di arrangiarsi

  1. Uau! Impressionante. Cioè ho usato un adattamento caslingo anch’io per fare la pagina wiki con i feed dei partecipanti a #ltis13, ma il tuo è molto più evoluto – e soprattutto visivamente molto più efficace. Grazie!

  2. Pingback: Cantieri o(pml)erosi – #ltis13 | Bloglillon

  3. Rispetto a entrare nell’html con la zappa, viste le idiosincrasie di WordPress in merito a html accettato, sarebbe bello se WordPress offrisse una “sandbox”/pagina delle prove, come quella di Wikipedia (1).

    Certo, ci possiamo fare un post “sandbox” per provare le cose sui nostri blog – basta retrodatarlo abbastanza se non vogliamo che appaia nella home page. Però con le pagine fisse come quella che hai adoperata per Villaggio cmooc#ltis13, non si può.

    (1) La prima volta che ho voluto correggere un piccolo refuso in una pagina Wikipedia, avevo una tale fiffa che ho cliccato “Edit”, copiato tutto, cliccato “cancel”, sbattuto tutto nella sandbox, corretto il refuso, salvato per verificare che la pagina funzionasse ancora, riaperto l’editing poi ricopiato la versione sandbox nella pagina originale.

  4. Altro che zappa: si tratta di una scorciatoia astuta e comoda! Ti rivelerò un segreto 😉 programmando e scrivendo HTML, trucchetti del genere si usano spessissimo, ogni volta che è possibile, ben sapendo che si tratta spesso del modo per salvarsi la vita”!

    @Claude: non c’è una cosa chiamata sandbox, ma c’è la possibilità di salvare un post senza pubblicarlo, tenendolo nelle bozze da dove è facile usare l’anteprima per vedere il risultato senza mostrarlo al resto del mondo

  5. Piccolo problemino: gli abitanti che hanno un blog su blogger non compaiono nel widget “I blog che seguo”, quindi per operare lo stesso “trucco” e piazzarli nella pagina “Villaggio cmooc#ltis13” sono andata direttamente a copiare la stringa che si apre con “analizza elemento” sui loro blog (sentendomi un po’ “invadente” per la verità) e poi cerco di “sistemarli”. Lì però le immagini non sono quadrate, quindi la tabella perde un po’ di simmetria (lo potete vedere, ho aggiunto “Growing and Sharing e “Fuori registro”, sono immagini rettangolari e anche diverse tra loro).
    Beh, proverò ad aggiungerne qualcun altro nei prossimo giorni poi vedrò come posizionarli all’interno della tabella. Grazie a tutti per i (graditissimi) commenti 🙂

  6. Pingback: Foto di fine corso | amentia verna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...